Chi siamo

Moneta Bene Comune

Siamo un gruppo di cittadini consapevole che la causa fondante delle gravi disuguaglianze presenti nel nostro sistema economico, degli squilibri finanziari, dell’ingiustizia sociale  e della disoccupazione è il sistema di emissione di moneta.

Esso conferisce enormi privilegi alle grande banche, che si sono impadronite di fatto del monopolio dell’emissione di denaro, ottenendo da questa attività enormi profitti in tempi di crescita economica, e facendone pagare il prezzo alla collettività in tempi di crisi.

Per questo motivo occorre una riforma radicale, che lo semplifichi, lo sottoponga a un controllo democratico affinché sia esso a lavorare per i cittadini, e non il contrario.
Siamo fermamente convinti che l’implementazione di questa riforma sia di massima priorità, e che deve essere presa in considerazione dai movimenti politici che ci governano.

Dove siamo

Moneta Bene Comune ha diversi gruppi e attivisti operanti sul territorio, se sei interessato e vuoi partecipare alle nostre attività sul territorio contattaci!

Comitato Scientifico

Moneta Bene Comune si avvale del supporto di un gruppo di esperti e accademici che sostiene la nostra proposta con importanti linee guida e pareri qualificati.

Ugo Mattei

È professore di diritto internazionale comparato all’Hastings College of the Law dell’Università della California a San Francisco, presso cui ricopre la cattedra di Alfred and Hanna Fromm Professor of International and Comparative Law, ed è professore di diritto civile all’Università di Torino. È inoltre coordinatore accademico dell’International University College of Turin.

Svolge attività pubblicistica e politica collaborando come editorialista de il manifesto. Dal 2015 collabora regolarmente con il Fatto Quotidiano. È stato Vicepresidente della Commissione Rodotà presso il Ministero della Giustizia; Presidente dell’acquedotto di Napoli (Arin SPA poi trasformata in ABC); Consigliere di Amministrazione del Manifesto dal 2011 al 2013. Dal 2014 al 2015, Vicesindaco di Chieri presso Torino dove ha organizzato la prima edizione di AREA, Festival Internazionale dei Beni Comuni.

 Riccardo Petrella

È laureato in Scienze Politiche e Sociali (specializzazione in Politica economica) all’Università di Firenze. Vanta una importante carriera come segretario e consulente in istituzioni e centri di ricerca europei. Attualmente è presidente dell’Istituto Europeo di Ricerca sulla Politica dell’Acqua (IERPE) a Bruxelles, da lui fondato nel 2007.
Fra i principali esponenti dell’altermondialismo, è attivamente impegnato nello studio della globalizzazione, del welfare, dell’educazione, dei problemi ambientali e della tematica dell’acqua come diritto alla vita e bene comune.
È fondatore e presidente dell’Università del Bene Comune le cui attività sono iniziate nel 2001. Dal 2007 la Facoltà dell’Acqua dell’Università del Bene Comune ha una sede permanente a Verona dove collabora con l’Associazione Monastero del Bene Comune a molteplici iniziative di formazione.

Guido Giacomo Preparata

Nasce a Boston nel 1968, e cresce tra Stati Uniti, Francia e Italia. Si laurea in economia all’Università Internazionale degli Studi Sociali (LUISS, Roma), un master in Economia e un dottorato il politica economica all’Università della Southern California, e un altro master in Criminologia all’ università di Cambridge (UK). Compie ulteriori studi in storia finanziaria, matematica applicata, teoria economica ed economia internazionale all’università di Stanford, alla London School of Economics e altre importanti università internazionali.
Ha lavorato come ricercatore associato all’Istituto di Ricerca sull’Energia Elettrica (Palo Alto, USA), alla Banca D’Italia, ha insegnato politica economica all’Università di Washington, economia all’università di Amman in Giordania e scienze sociali alla Pontificia Università Gregoriana a Roma.

International Movement for the Monetary Reform

 

 

Moneta Bene Comune rappresenta in Italia l’International Movement for the Monetary Reform (IMMR), un movimento internazionale che riunisce tutte le associazioni che stanno promuovendo, a livello nazionale ed europeo, la necessità di una riforma radicale del sistema di emissione di nuovo denaro, consapevoli che questo sia di necessario non solo in in singola nazione ma nel Mondo intero.

Contatti

 


Compila i campi per contattarci

Il tuo nome e cognome (richiesto):

La tua email (richiesto):

Il tuo messaggio:

Inserisci il codice: captcha